I temi della disabilità in una lettera al presidente Mattarella

“Abbiamo deciso di inviare una lettera al presidente della Repubblica Sergio Mattarella per presentare le nostre richieste sui temi della disabilità”. Lo ha detto il prof. Nazaro Pagano presidente nazionale ANMIC-FAND durante la consueta trasmissione radiofonica ANMIC Informa, spiegando quali sono le ragioni che hanno spinto l’associazione a inviare una lettera al presidente Mattarella elencando i temi della disabilità su cui ancora il Governo non si è pronunciato. In questi giorni infatti il neo incaricato di formare il Governo Mario Draghi, non ha ancora inviato nessun invito a comparire da parte delle federazioni e delle associazioni del mondo della disabilità per discutere delle richieste che da troppo tempo ormai vengono messe da parte. 

“Al momento dell’insediamento di ogni Governo purtroppo dobbiamo constatare che i temi della disabilità vengono sempre messi in secondo piano – spiega il prof. Nazaro Pagano presidente nazionale ANMIC. Anche i partiti che prima erano all’opposizione e facevano sentire con voce le rivendicazioni sulla disabilità oggi sono assenti. Oggi si parla soprattutto della ripresa dell’Italia. Ma la ripresa dell’Italia non può non tenere conto della grande fascia di cittadini disabili e delle loro famiglie, per questo vogliamo essere ascoltati

Leggi di più su Anmic24